Rimani informato sulle novità del settore per conoscere per primo procedure e normative

Iscriviti alla newsletter



Consulenza Ambiente & Rifiuti

Soluzioni Compliance Ambientale

Rettifica Regolamento Batterie (UE) 2023/1542

Condividiamo la “rettifica del regolamento (UE) 2023/1542 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 luglio 2023, relativo alle batterie e ai rifiuti di batterie, che modifica la direttiva 2008/98/CE e il regolamento (UE) 2019/1020 e abroga la direttiva 2006/66/CE” pubblicata in Gazzetta ufficiale dell’Unione europea il 17.04.2024.

  1. Pagina 25, articolo 1, paragrafo 6:

anziché: «6. I capi III e VIII del presente regolamento non si applicano (…).»

leggasi: «6. I capi III e IX del presente regolamento non si applicano alle apparecchiature specificatamente progettate per la sicurezza degli impianti nucleari, quali definite all’articolo 3 della direttiva 2009/71/Euroatom del Consiglio».

Cosa indicano?

Capo III: Requisiti in materia di etichettatura, marcatura e informazioni. Dall’articolo 13 all’articolo 14

Capo IX: Passaporto digitale della batteria. Dall’articolo 77 all’articolo 78

 

  1. Pagina 81, articolo 92, comma relativo all’articolo 8 bis, paragrafo 7, della direttiva 2008/98/CE:

 

anziché: «“Per le batterie, quali definite all’articolo 2, punto 1), del regolamento (UE) 2023/1542 del Parlamento europeo e del Consiglio (*) (…).”»

leggasi: «“Per le batterie, quali definite all’articolo 3, paragrafo 1, punto 1), del regolamento (UE) 2023/1542 del Parlamento europeo e del Consiglio (*), gli Stati Membri adottano misure per garantire che i regimi di responsabilità estesa del Produttore istituiti prima del 4 Luglio 2018 si conformino al presente articolo entro il 18 Agosto 2025.”

Qui puoi trovare la rettifica del regolamento (UE) 2023/1542 pubblicata in Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea del 17/04/2024

Per saperne di più leggi anche l’articolo sul regolamento (UE) 2023/1542

Sei un’impresa che immette sul mercato italiano Pile ed Accumulatori e non sai quali sono i tuoi adempimenti? Prima di immettere Pile ed Accumulatori sul mercato italiano la tua impresa deve essere iscritta al registro telematico Pile ed Accumulatori per evitare sanzioni. Vuoi maggiori informazioni? Clicca qui.

Ambiente & Rifiuti - Consulenza Tecnica per la gestione dei Vostri Rifiuti
ti potrebbero interessare...
Nuovi reati ambientali – in arrivo la Direttiva

Nuovi reati ambientali – in arrivo la Direttiva

E’ in arrivo la nuova Direttiva Europea sui reati ambientali che andrà ad allargare il catalogo dei reati “qualificati” e rendere più aspre le sanzioni. Quali sono i rischi per gli amministratori ed i soggetti apicali aziendali?

leggi tutto

ARTICOLI RECENTI

Sentenza 11617 del 20 marzo 2024 – solidarietà della filiera

Tutti i soggetti della filiera rispondono in modo solidale in caso di scorretta gestione dei rifiuti. E’ quanto ribadito nella Sentenza della Corte di Cassazione n.11617 del 20 marzo 2024 che ribadisce l’obbligo di controllo a monte e a valle della filiera.

Nuovi reati ambientali – in arrivo la Direttiva

E’ in arrivo la nuova Direttiva Europea sui reati ambientali che andrà ad allargare il catalogo dei reati “qualificati” e rendere più aspre le sanzioni. Quali sono i rischi per gli amministratori ed i soggetti apicali aziendali?

CATEGORIE

gestione rifiuti novità normative in evidenza tutte le categorie